martedì 24 dicembre 2013

Monthly motif reading challenge 2014



Lo so che esagero.. ma anche questa sfida mi piace molto. Ed è sempre ospitata da Bookmark to blog.
Consiste nel leggere ogni mese un libro che abbia a che fare con queste categorie:


JanAround the World
Choose a book to read that takes place in a country different than the one you live in or choose a book written by an author that is from a country different than your own. 

FebAward Winner
Read a book that has won recognition or a literary award.  Here's a list of literary awards to help you get started on your search: Literary Awards.

Mar-  Fairy tales or Fairy Creatures
Read a fairy tale retelling or a book with fey/fairies in it.

AprShort & Sweet
Read a collection of short stories or anthologies.

MayMystery, Murder, & Mayhem
Read a murder/mystery book, a book in which someone dies of mysterious causes, or a book in which a mystery must be solved. 
June-  A Long Journey
Read a book in which the character(s) take a trip, go on a quest, or find themselves on a journey toward something, etc.

JulyAssassins, Warriors, & Rebels
Read a book in which the main character is one of these things or fights against one of these things.  


AugAlternate Reality
Read a book that's set in the future, on another planet, in another dimension, or in an unknown world. A Dystopian book will count this month as well. 


SepBook to Movie
Read a book that has a movie based off of it. For an extra challenge, see the movie as well. 

OctThe Witching Hour
There's been a lot of zombies lately, but this year include a 'witchy' book in your scary reads- a book about a witch or a book that has witches in it.


NovAn Oldie but a Goodie 
Pick a book published before 2000 that you've always wanted to read, but just never got to. Or pick a book set in the past (before 2000). 



DecThat's a WrapFinish a series you've been meaning to finish or read the next book in a series you started but never finished. 

Proviamoci!

*******

My list of books:
MAR: Fairy Oak - il segreto delle gemelle - Elisabetta Gnone
JUL: l'assassino cieco - Margaret Atwood
AUG: ma gli androidi sognano pecore elettriche? - Philip Dick
SEP: doppio sogno - Arthur Schnitzler
OCT: la discendente di Tiepole - Alessandra Paoloni
DEC:


failed :-(

Monthly key word reading challenge 2014



L'anno scorso a questa sfida gliel'ho data su al primo mese :-( l'ho scoperta tardi e non sono riuscita a leggere il libro per gennaio. Così ho proprio cancellato anche il post qui sul blog. Quest'anno voglio provarci, anche se per motivi di studio la vedo grigia riuscire a mantenere una costanza simile.. vedremo..

La sfida è ospitata da Bookmark to blog. Va dal 1° gennaio al 31 dicembre 2014 e consiste nel leggere ogni mese un libro che contenga una delle "key words". Regole complete sul blog di riferimento.
Ho deciso di considerare il titolo originale del libro, perchè a volte le traduzioni lo modificano sostanzialmente e diventa un'impresa...

Queste le key words:


JAN- Angel, Secret, Clock, Black, Day, Wild
FEB- Her, Life, Night, Red, Dark, Island
MAR- Forever, Inside, Storm, Sky, Flower, Stay 
APR- Star, Light, Never, Princess, Break, Clear
MAY- Dawn, Death, End, Lost, Beautiful, And
JUN- Color, Beyond, Found, Place, Grave, Road
JUL- Crash, Ship, Prince, Whisper, Sun, Of
AUG- Forgotten, Down, True, Run, Danger, Me
SEP- Number, Take, Shadow, Ice, Who, After
OCT- Ocean, Blood, Still, Out, The, Fate
NOV- Into, Sound, Blue, House, My, Last
DEC- Kiss, Fire, Ruin, White, Promise, Infinity

*******

My list of books:

What's in a name 2014



Quest'anno voglio provare questa sfida, ospitata da The Worm Hole.
La sfida va dal 1° gennaio al 31 dicembre 2014.
Si tratta di leggere un libro per ciascuna di queste categorie:
  1. A reference to time (Eleven Minutes, Before Ever After)
  2. A position of royalty (The People’s Queen, The Last Empress, The Curse Of The Pharaoh)
  3. A number written in letters (The Hundred Thousand Kingdoms, A Tale Of Two Cities)
  4. A forename or names (Rebecca, Eleanor & Park, The Unfinished Work Of Elizabeth D.)
  5. A type or element of weather (Gone With The Wind, Red Earth Pouring Rain)
Non c'è un ordine da seguire nella lettura. Ovviamente, un libro vale solo per una categoria.
Ho deciso di considerare il titolo originale del libro, perchè a volte le traduzioni lo modificano sostanzialmente.

Ulteriori indicazioni sul sito di riferimento The Worm Hole.

List of my books:
1 - 
3 - cinquanta sfumature di rosso (E.L.James)
4 - E poi, Paulette (Barbara Constantine)
5 - 

FAILED :-(

What an animal reading challenge 2014



Anche quest'anno voglio fare questa sfida, ospitata da Socrate's book reviews .
Le regole sono semplici:
1 - leggere almeno 6 libri (cartacei o ebook) che abbiano un animale nel titolo, un animale nella copertina, libri dove un animale gioca un ruolo importante, libri in cui un personaggio principale si trasforma in un animale o è un animale.
2 - l'animale può essere di ogni tipo (reale o inventato): cane, gatto, scimmia, lupo, serpente, insetto, porcospino, draghi, sirene, vampiri eccetera.
3 - la sfida dura dal 1° gennaio al 31 dicembre 2014.
La differenza con lo scorso anno, è che l'autrice ha inserito 3 diversi livelli:
livello 1: leggere fino a 6 libri;
livello 2: leggere da 7 a 12 libri;
livello 3: leggere 13 o più libri

*******

This challenge is hosted by Socrate's book reviews .
Rules are really simple:

1. Read at least 6 books that have any of the following requirements:

a. there is an animal in the title of the book
b. there is an animal on the cover of the book

c. an animal plays a major role in the book
d. a main character is (or turns into) an animal (define that however you'd like).
AMENDED:
Level 1 - Read up to 6 books
Level 2 - Read 7-12
Level 3 - Read 13 or more 

 2. The animal can be any type of animal (real or fictitious)--dog, cat, monkey, wolf, snake, insect, hedgehog, aardvark...dragon, mermaid, centaur, vampire, werewolf...you get the idea...

 3. Challenge runs from Januar 1, 2014 to December 31, 2014. That’s a full year to read at least 6 books (you can read more if you’d like). 


 4. Books can be fiction or nonfiction.

 5. You may make a list of books at the beginning of the challenge or you can just list them as you find them.


6. Book titles may be swapped out at anytime (assuming you made a list to begin with).

*******

I think I will join the first level. 
List of my books:
1 - Vita di Pi (Yann Martel) --> tiger
4 - piccoli passi di felicità (Lucy Dillon) --> cani, gatti
5 - ma gli androidi sognano pecore elettriche? (Philip Dick) --> pecore e altro
6 - il cardellino (Donna Tartt)

COMPLETED on 30th November 2014 !

mercoledì 11 dicembre 2013

Sintesi libri letti 2013



Tutti i libri che ho letto nel 2013:
  1. il negativo dell'amore (Maria Paola Colombo)
  2. la  bambina che diceva sempre di si (Maud Lethielleux)
  3. il linguaggio segreto dei fiori (vanessa Diffenbaugh)
  4. la ragazza in blu (Susan Vreeland)
  5. la signora in bianco (Wilkie Collins)
  6. nemesi (Philip Roth)
  7. più alto del mare (Francesca Melandri)
  8. la XIII porta (Rolando Dondarini)
  9. Eva dorme (Francesca Melandri)
  10. almost blue (Carlo Lucarelli)
  11. azalea rossa (Anchee Min)
  12. lupo mannaro (Carlo Lucarelli)
  13. gli effetti secondari dei sogni (Delphine de Vigan)
  14. Yossl Rakover si rivolge a dio (Zvi Kolitz)
  15. ho il tuo numero (Sophie Kinsella)
  16. Veronika decide di morire (Paulo Coelho)
  17. Tess dei d'Urberville (Thomas Hardy)
  18. l'uomo dei cerchi azzurri (Fred Vargas)
  19. Elizabeth Costello (J.M. Coetzee)
  20. il viaggio di Felicia (William Trevor)
  21. kitchen (Banana Yoshimoto)
  22. ti ricordi di me? (Sophie Kinsella)
  23. quando l'amore non finisce (Charlotte Link)
  24. zia Antonia sapeva di menta (Andrea Vitali)
  25. Jane Eye (Charlotte Bronte)
  26. W o il ricordo d'infanzia (Georges Perec) 
  27. Mors tua (Danila Comastri Montanari)
  28. La donna del Père-Lachaise (Claude Izner)
  29. Un inverno con Baudelaire (Harold Cobert)
  30. the familiars (Adam Jay Epstein & Andrew Jacobson)
  31. il pipistrello (Mary R. Rinehart)
  32. la donna mancina (Peter Handke)
  33. l'amante (Marguerite Duras)
  34. hotel du lac (Anita Brookner)
  35. il profumo (Patrick Suskind)
  36. è nata una star? (Nick Hornby)
  37. miei cari figli, vi scrivo (Lilia Bicec)
  38. la cena (Herman Koch)
  39. giallo uovo (Carlo Flamigni)
  40. il ristorante dell'amore ritrovato (Ito Ogawa)
  41. il nostro quartiere (Nagib Mahfuz)
  42. l'allodola e il cinghiale (Nico Orengo)
  43. la libreria degli amori inattesi (Lucy Dillon)
  44. il giardino di cristallo (Mohsen Makhmalbaf)
  45. follia (Patrick McGrath) 
  46. cerimonia (Yasmine Chami)
  47. venivamo tutte dal mare (Julie Otsuka)
  48. qualche foglia verde (Barbara Pym)
  49. cinquanta sfumature di grigio (E. L. James)
  50. cinquanta sfumature di nero (E. L. James)
  51. Oscar e la dama in rosa (Eric-Emmanuel Schmitt)

Reading challenges 2013

Anche se mancano venti giorni alla fine dell'anno, e non ho ancora completato due delle sfide del 2013, comincio a farne qui la sintesi...

* European reding challenge - completata!
* A-Z reading challenge - completata!
* women challenge - completata! addirittura sono arrivata al livello superiore a quello scelto


11 dicembre: non sono molto convinta di riuscire a completare la sfida dei colori. Alla fine si è rivelata più "complessa" di quello che credevo, o forse l'ho presa sottogamba. I libri li ho già tutti; uno lo sto finendo, un altro è molto breve, ma gli altri due "colorati" che ho sono un po' corposi... quindi vedremo... 
Sono indietrissimo con le "recensioni". Chissà se prima o poi riuscirò più o meno a mettermi in pari.
A dicembre impazzisco sempre nella ricerca delle nuove sfide per il prossimo anno. Alcune molto interessanti le ho trovate, e a poco a poco predisporrò il loro post sul blog. E mi rendo già conto che probabilmente esagererò...
Forse la sfida degli 80 libri ambientati in Stati differenti in cinque anni è molto pretenziosa.. vedremo se riesco a portarla a termine o meno.
Nel 2014 ho deciso che NON ripeterò la A-Z challenge. Ho amato questa sfida, anche se il primo anno l'ho fallita, mentre quest'anno riuscirò a completarla. Ma il problema è che le lettere "non propriamente italiane" (J, K, X, Y, W) sono decisamente brigose da cercare. In inglese, si trovano facilmente libri con tali iniziali, ma in italiano soprattutto X, Y e W sono rarissime. E non mi piace l'idea di fare la sfida a metà utilizzando solo le lettere italiane. Così ho deciso che lascio perdere. Vedremo l'anno successivo se magari torno sui miei passi e la rifaccio ;-)
Comunque, non ricordo un'annata in cui ho letto tanti libri come questa :-)

19 dicembre: non riesco ad uscire dalla biblioteca senza avere almeno un libro. E così, riportando indietro "qualche foglia verde" mi sono messa a gironzolare e ho trovato le "cinquanta sfumature di nero", che seguono le "cinquanta sfumature di grigio" appena iniziato e letteralmente divorato. Due colori che calzano a pennello per la mia sfida da completare ;-)

27 dicembre: sul "filo di lana" ho completato le ultime due sfide che mi mancavano, la colourful e la A-Z!! Sono contenta!!

venerdì 6 dicembre 2013

Reading challenges 2012

Non sono impazzita :-) stavo considerando che mi conviene fare un unico elenco per tenere il filo delle sfide fatte negli anni passati, altrimenti l'"Archivio challenges" mi diventerebbe troppo lungo in troppo poco tempo ;-)

Quindi riassumo qui tutte le sfide che ho fatto nel 2012:

* support your local library  - fallita :-(
* I love Italy reading challenge -  completata!
* European reading challenge - completata!
* A-Z challenge - fallita :-(

lunedì 18 novembre 2013

Il giardino di cristallo - Mohsen Makhmalbaf


Teheran, anni ottanta. Mentre infuria la guerra contro l'Iraq, nell'Iran della rivoluzione islamica quattro famiglie si trovano a convivere forzatamente sotto lo stesso tetto. Famiglie guidate dalle donne, perchè gli uomini sono al fronte o inabili.
Cinque sono le figure femminili che spiccano nel romanzo. Layeh, madre di Sareh, Salman e della piccola Setareh (che nasce nel primo capitolo). Vedova di Mansur morto in guerra durante la gravidanza.
Suri, coi figli Mayssam e Samireh, vedova di Akbar.
Alyeh, zia e suocera di Suri, moglie di Mashti.
Khorshid, moglie di Qorban Alì, oppiomane.
Malayheh, moglie di Hamid invalido di guerra.
Il libro è un interessante scorcio sulla vita di queste donne, tra amicizie, odii, riappacificazioni, intrecci. Una società dominata da superstizioni e dalla fiducia in Dio.
Tra le storie degli uomini, che in questo libro sono personaggi abbastanza di contorno, a mio parere è molto intensa e commovente quella di Hamid, che soffre la sua condizione di invalido al punto che preferirebbe essere morto ma che, in seguito ad un avvenimento particolare (che non vi svelo), trova la forza di cominciare una nuova vita, riscattandosi un po' dalla condizione di “fardello” che lui pensa di essere.
Ci sono alcune pagine un po' cruente che avrei fatto volentieri a meno di leggere, ma il libro nel complesso è bello. Bisogna solo fare attenzione a non fare troppa confusione con i nomi e le parentele.
Il finale mi ha lasciato un po' così... sembra un po' “fantascientifico”...
Mio voto: 7 e mezzo /10

mercoledì 6 novembre 2013

L'allodola e il cinghiale - Nico Orengo


Un padre ed un figlio (Marco), accomunati dallo stesso dolore (la morte della moglie/madre), vanno nel bosco per dare la caccia ad un cinghiale che rovina i coltivi e l'orto del padre.
Il padre ama la caccia, Marco in realtà la detesta, ma non potendo stare a casa da solo è costretto ad andare col padre.
Si appostano nel bosco ma quando arriva il cinghiale, il padre lo sfiora solo. Andando a risistemare le ciliegie che usa come esca, inciampa in una radice e si fa male, rimanendo costretto a stare riparato a ridosso del masso su cui si trova il figlio. In attesa che il cinghiale torni. Sicuro che il cinghiale, troppo goloso, tornerà all'alba. Passa così la notte, con Marco che a poco a poco si rende conto che il vero problema non è il cinghiale, ma una “rabbia” che non può essere uccisa con uno sparo.

Ho trovato questo libro in biblioteca cercando libri con animali nel titolo. È carino ma mi dà l'idea di rimanere troppo superficiale. In biblioteca era collocato tra i libri per tutti, mi chiedo se non fosse stato meglio collocarlo tra i libri per ragazzi perchè sembra un po' una favoletta di 45 pagine.
Non so, di spunti ne avrebbe tanti ma li lascia tutti in sospeso.
Mio voto: 6 e mezzo/10.

lunedì 28 ottobre 2013

Giallo uovo - Carlo Flamigni

 
 
Un “mistery” romagnolo che si rifà agli schemi classici del romanzo giallo. C'è un cattivo di cui tutti hanno paura, misterioso e taciturno, il Padrone, che ha una figlia grassa, gretta e astiosa chiamata Minerva ma soprannominata Pallade, sposata con Giacomo Vattalà detto il Pirinciolla, figlio di trafficoni che l'ha sposata solo per interesse. Poi c'è l'amante di Giacomo, Amalia detta Antavleva, figlia di anarchici che vuole dare un colpo di coda al suo ruolo nella “Casa”, mettendo al mondo un figlio maschio di Giacomo senza che lui sappia della gravidanza. E per fare ciò chiede l'aiuto di uno degli scagnozzi del Padrone, Primo Casadei detto Terzo, uno che sembra capitato per caso in questa combriccola di cattivi e che col suo gruppo di strani amici riesce a trovare Maria, una ragazza cinese che accetta di dare il suo utero in “affitto”.
La storia quindi si sviluppa tra colpi di scena e imprevisti anche piuttosto demenziali, rendendo il tutto piuttosto complicato e anche bagnato di sangue. Ma Primo riuscirà intelligentemente a trovare il bandolo della matassa.

Carlo Flamigni a Bologna è conosciuto per essere un famoso ginecologo. In alcuni punti del romanzo sembra infatti di essere nello studio di un dottore che parla di inseminazione assistita.
Personalmente trovo i romagnoli simpatici, ed anche i protagonisti del romanzo rispecchiano questa simpatia, soprattutto Primo e Proverbio. Il fatto di dare un soprannome è tipico anche delle mie parti, però a volte rischia di creare molta confusione, soprattutto quando ci sono tanti personaggi che girano intorno alla vicenda. Flamigni poi fa un enorme uso di dialetto, e apprezzo almeno che abbia messo la traduzione in fondo alla pagina; penso che per chi abita in zone più lontane possa diventare un problema altrimenti.
Il romanzo in sé non è niente di che, anche se carino. Si legge abbastanza scorrevolmente, è scritto con un linguaggio molto semplice. La prima volta che l'ho preso in mano mi ha fatto venire in mente lo stile di Shakespeare, ma SOLO per il fatto che fa l'introduzione di ogni capitoletto e mi ricordava le tragedie del bardo. Poi, appunto, alcuni personaggi sono talmente simpatici che ti fanno sorridere. Però non riesco a considerarlo più di una lettura piacevole.

Mio voto: 6 e mezzo / 10

Il nostro quartiere - Nagib Mahfuz




Premio Nobel per la letteratura nel 1988,  in questo libro autobiografico, Mahfouz ci racconta 78 "mini biografie" di personaggi che vivevano nel suo quartiere quando era bambino.  
Difficile fare un riassunto, perchè ogni storia ha vita a sè. Tutte molto corte, solo raramente si trova qualche personaggio già conosciuto. Un po' come quando giri per strada con un ospite e gli parli un po' delle persone che incontri.
Il libro è narrato dalla voce di un ragazzino. La scrittura è piacevole. Sullo sfondo dei racconti, l'Egitto di inizio 1900, in particolare Il Cairo, divisa in quartieri, ognuno governato da un futuwwa. Storie di vita di un paese in cui prevalgono ancora le tradizioni: i matrimoni combinati per ceto sociale, il dirimere le questioni con la forza bruta, la gente che sparisce nel nulla e non ricompare più, l'affidarsi a Dio (qui mi sono un po' persa.. se sono islamici non dovrebbe avere un altro nome?).
I racconti, in generale, non mi sono mai piaciuti. Ho fatto fatica a stare dietro ai personaggi proprio perchè in questo libro sono tutti racconti e tutti abbastanza scollegati tra loro. Il racconto finale riprende invece il primo del libro.
Diciamo che lo spaccato di vita mostrato è interessante, anche se questo modo frammentario di raccontarlo porta ad un certo punto ad avere l'impressione che alcune storie siano un doppione di altre già sentite. Penso che in futuro mi piacerebbe leggere altro di questo autore.
Ah, una curiosità.. Anobii e wikipedia lo chiamano Naguib Mahfouz, sulla copertina del libro è chiamato Nagib Mahfuz... ho deciso di considerare come "giusta" la copertina del libro...

Mio voto: 6 e 1/2 su 10

giovedì 24 ottobre 2013

Il ristorante dell'amore ritrovato - Ito Ogawa

 

Ringo è una ragazza che lavora in un ristorante turco a Tokyo.
Una sera, rientrando dopo il lavoro, trova la casa completamente vuota. Tutto è sparito, tutto, anche gli utensili da cucina che ha minuziosamente comprato negli anni coi risparmi. Rimane solo il mazzo di chiavi del suo (ex) fidanzato con cui conviveva, un ragazzo indiano con la pelle profumata di spezie, che lavora come maitre in un altro ristorante, e con cui sognava di aprire un locale proprio.
Ringo rimane così, sconvolta, perde addirittura la voce. L'unica cosa che non è sparita è il prezioso nukadoko (pasta fermentata a base di crusca di riso) della nonna, che teneva nascosto nel vano del contatore del gas.
Ringo decide allora di scappare dalla città, e torna nel suo paese natio, con l'idea di prendere di nascosto i soldi a sua madre senza doverla incontrare. Ma il maiale di sua madre, Hermès, la rincorre e fa una confusione tale da richiamare proprio la madre, che non vede da dieci anni e che le permette di vivere a casa sua purchè tenga dietro alla bestia. Dopo un primo momento di scoraggiamento, Ringo capisce qual è la sua strada: aprire un ristorante lì al paese. Un ristorante con solo un tavolo, in cui lei studia la cena giusta per ogni cliente. Con un prestito da parte della madre e l'aiuto di Kuma-san, l'ex factotum della scuola, Ringo riesce ad allestire il suo sogno nel granaio della madre. 
Il ristorante si chiama "Il Lumachino". Il primo cliente è proprio Kuma-san, che dopo la cena rivede l'amatissima moglie Shinorita prima che se ne vada di nuovo; ma lui ne è felicissimo. La seconda cliente è la Concubina, una donna che è stata l'amante di un famoso uomo politico e che continua a vestirsi a lutto per lui. E pochi giorni dopo Ringo la rivede vestita di colori sgargianti e piena di vita.
A poco a poco, si diffonde la voce che il ristorante Lumachino è in grado di esaudire i desideri d'amore. Una ragazza riesce a conquistare il ragazzo che ama. Un uomo e una donna troppo difficili per trovare un coniuge, si scoprono affini. Una coppia gay festeggia lì una specie di luna di miele.

Delizioso. Un libro in cui traspare tutta la passione di Ringo per la cucina, il suo amore per il cibo, convinta che ogni ingrediente abbia una vita e che debba essere usato al meglio per dargli un senso e non sprecarlo.
Due terzi del libro sono quasi poetici, come ambientazione e come emozione. Le ultime cinquanta pagine sono da lacrime, con alcuni intermezzi anche un po' raccapriccianti (ad esempio il sacrificio di Hermès). Molto toccante la lettera della madre, piena di quell'amore che non è mai stata in grado di mostrarle.
Un libro anche sulle seconde occasioni, sul non farsi scoraggiare quando si ha un sogno. Come dice la madre a Ringo "Va' fino in fondo e non tirarti mai indietro". Con molte pagine intense sul rapporto madre-figlia. 

Mio voto: 8/10.

mercoledì 16 ottobre 2013

Around the world in 80 books reading challenge

Ok, sono malata. Di lettura e sfide letterarie. Mi sto cercando di trattenere per non mettere troppa carne al fuoco.. ma questa mi piace troppo per non provare a farla.
Purtroppo non "ho il permesso di accedere" al blog che l'ha lanciata (messaggio di internet... che autorizzazione servirà per vedere un blog?? mah...), quindi ho guardato le regole da altri blog che partecipano. E va poi bene lo stesso ;-) In fondo era una idea che mi era già venuta da sola, quindi ho cercato in internet giusto per vedere se esisteva già... ma la posso anche modificare ;-)

Regole: ho cinque anni per completare la sfida. Quindi, poichè la mia sfida parte oggi, 16 ottobre 2013, finirà il 15 ottobre 2018. Valgono i libri letti da oggi in poi. Viene considerato il paese in cui è ambientato il romanzo; non importa il paese di provenienza dell'autore. Se un libro è ambientato in più paesi, si considera il paese in cui si svolge la parte maggiore degli avvenimenti.

  1. Albania - Freddi fiori d'aprile (Ismail Kadarè) 12/03/2014
  2. Australia - La luce sugli oceani (M.L. Stedman) 19/95/2017
  3. Austria - Doppio sogno (Arthur Schnitzler) 31/10/2014
  4. Brasil - Anger (Isabel Abedi) 03/05/2016
  5. Cambodia - il fiume delle cento candele (Kim Echlin) 05/04/2015
  6. Canada - Troppa felicità (Alice Munro) 15/05/2014
  7. Congo Kinshasa (ex Congo Belga, ex Zaire) - Cuore di tenebra (Joseph Conrad) 21/07/2017
  8. Croatia - L'isola (Sandor Marai) 24/01/2014
  9. Egypt - Il nostro quartiere (Nagib Mahfuz) 25/10/2013
  10. Ethiopia - un mattino a Irgalem (Davide Longo) 01/10/2015
  11. Finland - Il libro dell'estate (Tove Jansson) 16/08/2017
  12. France - Gli ingredienti segreti dell'amore (Nicolas Barreau) 02/02/2015
  13. Georgia - adibas (Zaza Burchuladze) 02/09/2015
  14. Germany - storia di una ladra di libri (Markus Zusak) 23/05/2015
  15. Hungary - la porta (Magda Szabò) 09/06/2014
  16. Iceland - Un grande gelo (Arnaldur Indridason) 01/03/2016
  17. India - cuccette per signora (Anita Nair) 23/09/2014
  18. Iran - Il giardino di cristallo (Mohsen Makhmalbaf) 14/11/2013
  19. Israel - Le rondini di Gerusalemme (Ibrahim Souss) 26/06/2014
  20. Italy - Giallo uovo (Carlo Flamigni) 18/10/2013
  21. Japan - Il ristorante dell'amore ritrovato (Ito Ogawa) 23/10/2013
  22. Kirghizistan - Il primo maestro (Cinghiz Ajtmatov) 03/05/2017
  23. Lithuania - Le madri salvate (Colombe Schneck) 28/01/2015
  24. Malta - Nella tela del tempo (Barbara Nalin) 05/07/2016
  25. Mexico - San Isidro futbòl (Pino Cacucci) 26/01/2014
  26. Morocco - cerimonia (Yasmine Chami) - 29/11/2013
  27. Myanmar - l'arte di ascoltare i battiti del cuore (Jan-Philipp Sendker) 12/02/2014
  28. Russia - La sonata a Kreutzer (Lev Tolstoj) - 02/07/2017
  29. Saudi Arabia - il collare della colomba (Raja Alem) 14/01/2016
  30. Serbia & Montenegro - Inclini all'amore (Tijana Djerkovic)  08/03/2014
  31. Somalia - Doni (Nuruddin Farah) 31/03/2014
  32. South Africa - Nessuno al mio fianco (Nadine Gordimer) 01/03/2015
  33. Spain - vacanze in villa (Madeleine Wickham) 27/01/2015
  34. Switzerland - la promessa (Friedrich Durrenmatt) 14/05/2016
  35. Turkey - la notte dei calligrafi (Yasmine Ghata) 21/07/2014
  36. Ukraine - Il girasole (Simon Wiesenthal) 26/01/2017
  37. United Kingdom - la libreria degli amori inattesi (Lucy Dillon) 09/11/2013
  38. USA - Cinquanta sfumature di grigio (E. L. James) 20/12/2013
  39. Yemen - Io, Noioud, dieci anni, divorziata (Nojoud Ali) 03/01/2017